Al via TERMINI SOCIALI, la terza edizione della manifestazione che fa incontrare il ‘sociale’ di Roma con esperti, cittadini ed istituzioni, intorno ai temi del disagio sociale della città. Dopo il percorso e le consultazioni degli anni precedenti, il grande elemento di novità è che quest’anno l’evento è realizzato in piena e diretta collaborazione con Roma Capitale. L’Amministrazione Capitolina, facendo proprie le istanze condivise nelle edizioni precedenti, nel 2020 promuove in prima persona la manifestazione. Quest’anno, quindi, Termini Sociali non poteva che essere organizzato in rete, così come in rete si sviluppano e si stanno rafforzando gli interventi sul territorio cittadino.

Un punto di snodo, nel viaggio sul “Binario della solidarietà”, che nelle prossime fermate vedrà una presenza ancora più attiva delle istituzioni, per fare sì che, partendo proprio dalle indicazioni riportate nella nuova riforma del Terzo settore, Roma diventi pioniera nella sperimentazione di nuovi percorsi di co-progettazione, Capitale della partecipazione e dell’inclusione.

Dal 14 al 17 ottobre, attraverso tre webinar ed un evento conclusivo in Campidoglio, vogliamo quindi ripartire insieme dai termini sociali emersi dalle riflessioni degli scorsi anni per continuare a ripensare assieme l’accoglienza nella nostra città.

Un laboratorio per riflettere sul particolare periodo che stiamo vivendo, segnato dall’emergenza sanitaria Covid-19, che sebbene ci costringa a trovare nuove strategie di intervento sociale e di relazione non ferma l’azione congiunta della nostra “Capitale Coraggiosa”, titolo scelto non a caso per la plenaria che si terrà nella Sala della Protomoteca Capitolina il 17 ottobre in occasione della Giornata Mondiale della lotta alla povertà.

Tra le tante idee, progetti, proposte e riflessioni che saranno presentate, una toccante testimonianza di Yohana Ambros, giovane regista che ha vissuto il lockdown per strada e che attraverso un cortometraggio girato a Roma dal titolo #Vorreirestareacasa racconterà i volti e le parole di chi avrebbe voluto rimanere a casa, ma una casa non l’aveva.

GLI APPUNTAMENTI 

Mercoledì 14 ottobre 2020 – Ore 16 | Webinar

Roma rappresenta oggi un modello sul tema della conoscenza e la condivisione dei dati relativi alle persone migranti e senza dimora accolte nel sistema cittadino. Un focus sui numeri delle persone e dei servizi della Roma sociale, ripercorrendo la storia di una scommessa che parte dal lavoro di centinaia di operatori per arrivare ad un sistema integrato e condiviso di servizi.

Giovedì 15 ottobre 2020 – Ore 16 | Webinar

Negli ultimi 20 anni Roma è stata attraversata da milioni di persone migranti che, attraverso lo sportello dell’Ufficio Immigrazione e il supporto di centinaia di organismi del privato sociale, hanno usufruito di un sistema di ascolto, supporto, accoglienza e reinserimento lavorativo. Un lavoro importante per nuove politiche di integrazione.

Venerdì 16 ottobre 2020 – Ore 16 | Webinar

La pandemia ha scosso il sistema di accoglienza di Roma che si è trovato di fronte ad una sfida prima inimmaginabile. Le restrizioni sanitarie hanno costretto le istituzioni e gli organismi a ripensare completamente le loro modalità di accoglienza e di supporto. Il lavoro di cittadini, volontari e operatori sociali durante l’emergenza Covid-19.

Sabato 17 ottobre 2020 – Ore 10 | Live Streaming

La restituzione dei webinar si aprirà con la presentazione del cortometraggio #Vorreirestareacasa di Yohana Ambros, che racconterà le speranze e le difficoltà delle persone dimora di Roma che si sono trovate a costrette a vivere la pandemia per strada perché una casa non la avevano. Previsti interventi istituzionali, di esperti e partner dell’iniziativa.

IL CORTOMETRAGGIO #VORREIRESTAREACASA
di Yohana Ambros

ACCOGLIENZA, SALUTE, DIRITTI, PROGETTAZIONE DEI SERVIZI, CONOSCENZA E LAVORO sono i temi da cui partiremo e che sono stati presentati già nel documento di sintesi del lavoro di Termini Sociali 2019 “System Update”: un punto di partenza per lavorare verso la costruzione di una Roma più dignitosa e accogliente.

PERCHé

TERMINI SOCIALI

A Roma Termini, il centro polivalente Binario 95, gestito dalla Cooperativa Sociale Europe Consulting Onlus, si occupa da anni delle persone senza dimora, dei migranti, dei poveri che spesso intorno alla stazione ancorano le loro vite. In questi servizi dedicati alle persone senza dimora, si è creato un vero e proprio laboratorio di inclusione, dove si cerca di unire, tra professionisti e volontari, competenze, esperienze, ricerca, innovazione, dialogando non solo con la rete del Terzo Settore, ma anche con il territorio, con la comunità scientifica che studia l’evoluzione del fenomeno e, per quanto possibile, con chi prende le decisioni a livello politico.

Per la Giornata Mondiale per la lotta alla povertà del 17 ottobre, Binario 95, per il terzo anno consecutivo, propone momenti di sensibilizzazione della città su questi temi.

Con TERMINI SOCIALI, il cui titolo gioca sull’ambivalenza della parola “Termini”, intesa come nome della stazione e le “parole” del sociale, vogliamo mostrare come questo luogo, assieme alle realtà del terzo settore che vi operano, rappresenti una vera e propria officina di innovazione, che non nega l’esistenza dei problemi, anzi, ne declina tutti gli aspetti, nella speranza che la maggiore conoscenza del fenomeno, l’assunzione di consapevolezza da parte di tutti quelli che possono intervenire e il dialogo, possano contribuire a migliorare i servizi e l’accoglienza nella nostra città ed a mitigare il clima di ostilità che sempre più si respira nei confronti degli individui, anziché verso le cause della loro condizione.

Quest’anno la manifestazione aderisce al percorso Mosaico ROMA realizzato in collaborazione con il nodo romano della Rete dei Numeri Pari.

CONTATTI

TERMINI SOCIALI | Via Marsala 95 | Roma
✉ [email protected]  ☎ 3492668882