Nei luoghi dell’accoglienza di Via Marsala, alla Stazione Termini di Roma, dal 14 al 17 ottobre, la manifestazione per riflettere e discutere di marginalità, servizi e diritti delle persone senza dimora.

Da lunedì 14 a giovedì 17 ottobre, in occasione della Giornata Mondiale della lotta alla povertà, via Marsala, la strada dell’accoglienza nei pressi della Stazione Termini di Roma, aprirà ancora una volta le sue porte proponendo la seconda edizione di Termini Sociali. La manifestazione fa incontrare il sociale di Roma con esperti, cittadini ed istituzioni intorno ai temi del disagio e della povertà nella Capitale. E lo farà assieme al cuore di Via Marsala, le persone senza dimora, ospiti del centro polivalente Binario 95 e dell’Ostello Don Luigi Di Liegro, e i pazienti del Poliambulatorio Caritas

«Oggi la Caritas di Roma celebra il quarantesimo anniversario di fondazione. In questi anni è sempre stata una terra di incontro tra la città e la Chiesa, coinvolgendo sui temi della giustizia e della promozione umana quanti sono impegnati per il bene in diversi ambiti. Il polo di via Marsala – con l’Ostello, la Mensa e il Poliambulatorio che operano in sinergia con il centro Binario 95 – è stato il cuore di quest’opera. Desideriamo continuare a esserlo avendo i poveri come maestri di vita perché ogni persona ha qualcosa da dare agli altri, anche coloro che riteniamo più fragili» spiega il direttore don Benoni Ambarus

Lectio magistralis, tavole rotonde, arte e cultura per confrontarsi, condividere momenti e riflettere su tematiche relative alle marginalità, alla povertà e all’inclusione sociale. Un nuovo modo per fare comunità, per analizzare i fenomeni sociali, attivare e condividere percorsi, trasmettersi e tramettere energie, costruire proposte, immaginare risposte ai bisogni della città.

 «Termini Sociali – afferma Alessandro Radicchi, presidente della Europe Consulting Onlus e fondatore di Binario 95 – è una stazione di partenza di un treno che vuole unire le voci di tante realtà oneste del sociale romano che, nonostante i cambi politici, continuano a tenere diritto il timone del servizio verso le persone più povere ed emarginate della nostra società. Vogliamo ripartire dai fondamentali, dalla conoscenza dei fenomeni, dalla formazione e quindi dal confronto tra di noi e con chi ha “le mani in pasta” per proporre una strada da seguire domani e portare avanti negli anni; delle soluzioni concrete per ridare dignità a chi l’ha persa o gli è stata negata».

La manifestazione si aprirà martedì 14 ottobre alle 20.30 all’Ostello Don Luigi Di Liegro, con l’inaugurazione della mostra fotografica “I molti Nereo di Roma”, a cura di Emiliano Pretto. Seguirà la proiezione di un film che racconta, in chiave leggera, il mondo delle persone senza dimora: “Le Invisibili” del regista francese Louis-Julien Petit. 

Dal 15 al 16 ottobre, saranno sei le tavole rotonde: un’occasione per riflettere sulle tematiche sociali e tentare nuove soluzioni contro la povertà. Momenti per addetti ai lavori attiveranno un confronto sano e costruttivo tra esperti, operatori sociali, psicologi, educatori, psichiatri, sociologi, ricercatori, insegnanti, studenti.

Le conclusioni delle tavole rotonde saranno restituite la mattina di giovedì 17 ottobre agli amministratori pubblici nella plenaria, con l’obiettivo di offrire loro spunti e strumenti per le programmazioni degli interventi futuri sul nostro territorio.

BINARIO 95

Via Marsala, 95

00185 Roma

 

Un progetto della cooperativa sociale Europe Consulting Onlus

 

Telefono

06.44360793

Binario95

Partners

Roma Capitale - Dipartimento delle Politiche Sociali, Sussidiarietà e Salute

Ferrovie dello Stato Italiane

Regione Lazio